CLOSE

This website uses cookies. By closing this banner or browsing the website, you agree to our use of cookies. CLOSE

  • SOS

SOS PENSIONE

Quando potrò smettere di lavorare? Quanto perderò se vado in pensione con l’opzione donna? Come faccio a scegliere il fondo pensione più conveniente? Se hai dei dubbi in materia previdenziale puoi mandare un quesito a SOS Pensione, lo sportello on line di iomiassicuro.it: il servizio è gratuito, basta fare una domanda e registrarsi.

Filtra per: #80 euro ai pensionati, #Agente di commercio, #Aggravamento, #amianto, #anni università, #Ape (anticipo pensionistico), #Ape aziendale, #Ape ordinaria, #Ape social, #Ape volontaria, #artigiani, #Aspi, #Assegno d'invalidità, #assegno sociale, #borsa di studio, #bracciante agricola, #Busta arancione, #calcolo della pensione, #cassa integrazione, #cassa professionale, #colf, #Coltivatore diretto, #commerciante, #Contributi figurativi, #contributi non versati, #Contributi obbligatori, #contributivo, #Contributi volontari, #cumulo, #Data di liquidazione, #decesso, #dimissioni, #dipendente, #dipendente pubblico, #diploma, #disabile, #disoccupazione, #Enasarco, #Enpals, #Esodati, #Estratto conto Inps, #età di pensionamento, #età pensionabile, #Fondo casalinghe, #Fondo pensione, #Fondo pensione aperto, #gestione commercianti, #gestione separata, #handicap, #importo pensione, #Inarcassa, #indennità di accompagnamento, #Indennità di mobilità, #indicizzazione, #infortunio, #Inpdap, #Inpgi, #Inps, #invalidità, #Jobs Act, #lavoratore agricolo, #Lavoratori dipendenti, #Lavoratori precoci, #lavori socialmente utili, #lavoro all'estero, #lavoro usurante, #legge 104, #legge di bilancio, #Legge di Bilancio 2017, #legge di bilancio 2018, #Legge Fornero, #licenziamento, #liquidazione, #malattia, #maternità, #militari, #mobilità, #Naspi, #Onpi, #opzione donna, #orario, #ottava salvaguardia, #Partita Iva, #part time, #part time orizzontale, #part time verticale, #patronato, #Pensione, #pensione 2016, #Pensione anticipata, #pensione casalinghe, #Pensione contributiva, #Pensione di reversibilità, #Pensione di vecchiaia, #Pensione di vecchiaia contributiva, #pensione integrativa, #Pensione minima, #pensione retributiva, #personale settore Difesa, #Pip (Piano previdenziale individuale), #Poste Italiane, #prepensionamento, #Quota100, #Quota 100, #Quota 41, #quota retributiva, #retributivo, #retribuzione di riferimento, #ricongiunzione, #riscatto, #riscatto anni di laurea, #Rita, #rivalutazione, #servizio militare, #Settima salvaguardia, #tassazione, #Tfr, #Tfs (Trattamento di fine servizio), #tirocinio, #totalizzazione, #voucher,
#TUTTI

ENRICA AVRÒ 58 ANNI IL PROSSIMO NOVEMBRE,POSSO RICONGIUNGERE I CONTRIBUTI VERSATI ALL'ENPAF COME LIBERA PROFESSIONISTA NEGLI ANNI 83-84 ALL'INPDAP ORA INPS E QUANTO ONEROSA POTREBBE ESSERE LA RICONGIUNZIONE,
TENENDO PRESENTE CHE LA QUOTA VERSATA ALL'ENPAF ERA IL CONTRIBUTO INTERO.

#Inps, #patronato, #ricongiunzione

SNJEZANA AVENDO COMPIUTO 63 ANNI IL NOVEMBRE SCORSO E RAGGIUNTO CA 32 ANNI DI SERVIZIO COME DIPENDENTE PRIVATO, DI CUI 3 IN ITALIA E 30 I IN CROAZIA, ORA TROVANDOMI CON LA PROSPETTIVA DI UN ULTIMO CONTRATTO DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO IN SCADENZA NEL MESE DI MARZO DEL 2017 DOPO DI CHE MI E' STATO NOTIFICATA L'IMPOSSIBILITA' DI OTTENERE
UN NUOVO CONTRATTO DI LAVORO, VI CHIEDO GENTILMENTE SE POSSO ASPIRARE ALL'APE SOCIAL. HO LAVORATO SEMPRE NEL SETTORE TURISTICO E AL MOMENTO HO PROBLEMI DI SALUTE IN QUANTO DOPO L'OPERAZIONE ALLA GOLA SONO RIMASTA
QUASI DEL TUTTO SENZA VOCE.

#Ape social, #Contributi obbligatori, #patronato

FACCIO 41 ANNI IL 1 NOVEMBRE DEL 2018 ,LAVORO NOTTURNO DAL 2011 AD OGGI, CON MINIMO 90 NOTTI ANNUE, PER RAGGIUNGERE I 41 HO FATTO DOMANDA PER 6 MESI MANCANTI DI CONTRIBUZIONE, CHE POSSO RISCATTARE PERCHÈ SONO TRA UN LAVORO STAGIONALE E L'ALTRO.QUELLO CHE MI CHIEDO , È SE PER L'ANNO 2012 E L 'ANNO 2014 , MANCANDOMI APPUNTO QUEI PERIODI, LI POSSO COPRIRE IN MODO DA COPRIRE L'ANNO SOLARE? SONO VALIDI X L'USURA?

#patronato, #Pensione minima, #riscatto

MIO MARITO È NATO IL 25/11/1955 HA 61ANNI E 7 MESI
UN ANNO DI SERVIZIO MILITARE
HA LAVORATO DAL 1978 AL 1981 COME LAVORATORE DIPENDENTE DITTE PRIVATE
DAL 05/01/1982 AD OGGI COME AUTISTA COTRAL . NOI ABBIAMO LE IDEE UN PO' CONFUSE IL CAF HA FATTO FARE DOMANDA X IL BENEFICIO DELL'USURANTE PERCHÉ DICE COSÌ SARANNO CALCOLATI TUTTI I CONTRIBUTI . VOLEVANO SAPERE SE CI SONO ALTRI MODI X PORTARSI DIETRO TUTTI I CONTRIBUTI E QUANDO POTRÀ ANDARE IN PENSIONE GRAZIE

#patronato, #Pensione

M. CONCETTA. BUONGIORNO LO SO CHE PRIMA DI DARE LE DIMISSIONI BISOGNO ASPETTARE L'ESITO DELL'INPS ,MA VOLEVO SAPERE DOPO QUANTO TEMPO L'INPS LO COMUNICA , VISTO CHE LA PRATICA È TERMINATA CON ESITO POSITIVO DAL 12/06/2017 E LA MIA PRIMA FINESTRA ERA 01/07/2017 E QUALE SEDE DEVE SPEDIRE LA LETTERA . SONO STATO A VIA LONGONI E DICONO CHE DIPENDENTE DAL SEDE DI MIA COMPETENZA ,LA SEDE DI MIA COMPETENZA DICE DI NO IL CAF NON FA NIENTE (FORSE HO SBAGLIATO CAF) DICONO TUTTI CHE OK MA FANNO SCARICA BARILE COSA POSSO FARE?

#Data di liquidazione, #Inps, #patronato

DOM. DAL 21/05/1981AL 30/06/2010 HO SEMPRE LAVORATO SU TURNI H 24 (MATTINA, POMERIGGIO,NOTTE ) EFFETTUANDO DALLE 64 ALLE 72 NOTTI ALL'ANNO . L'AZIENDA SANITARIA DOVE LAVORAVO MI FATTO CAPIRE CHE NON E' IN GRADO E NON È IN CONDIZIONE DI RILASCIARE LA CERTIFICAZIONE PER OTTENERE IL RICONOSCIMENTO DEL LAVORO USURANTE CHE HO SVOLTO.FACCIO PRESENTE CHE PRESENTATO ALL'INPS LA DOMANDA PER IL RICONOSCIMENTO DEL BENEFICIO IL 21/02/2017

#patronato

NICOLETTA
- SONO STATA ASSUNTA IN ASL IL 24 SETTEMBRE 1983 IN QUALITA’ DI INFERMIERA (NON TURNISTA).
- NEL 1989 HO FATTO RICHIESTA DI RECUPERO ANNI SCOLATICI E MI SONO STATI RICONOSCIUTI, IN BASE ALLA NORMATIVA DEL MOMENTO, 2 ANNI, ORA HO INOLTRATO RICHIESTA PER IL RECUPERO DEL TERZO ANNO.
- NEL MESE DI FEBBRAIO DEL 1995 HO PRESENTATO DOMANDA PER INVALIDITA’ CIVILE E SONO STATA SOTTOPOSTA A VISITA, DA PARTE DELLA COMMISSIONE MEDICA DI VERIFICA, A OTTOBRE DEL 1995 CON INVALIDITA’ RICONOSCIUTA 75% DA RIVEDERE DOPO UN ANNO (MA MAI RICHIAMATA)
- NON SONO E NON LO SONO STATA TITOLARE DI PRESTAZIONI ECONOMICHE.
LA MIA RICHIESTA E’ LA SEGUENTE: POICHE’ LA NORMA RELATIVA ALLE REVISIONI (DM 387/91, ART.1, CC.6 E 7) PREVEDE CHE L’INVALIDO RIVEDIBILE SIA REGOLARMENTE CONVOCATO DALLA ASL, ENTRO IL TERMINE DI RIVEDIBILITÀ E NON A DOMANDA DELL’INVALIDO O DEL DISABILE, CONSIDERATO CHE IO NON SONO STATA RICHIAMATA, CONSERVO IL DIRITTO DEI DUE MESI PER CIASCUNA ANNO LAVORATO?
PERCHE’ SE COSI’ FOSSE MATUREREI NEL 2018 41 ANNI E 10 MESI DI ANZIANITA’ ( AL 24 SETTEMBRE 2018 AVREI 35 ANNI DI SERVIZIO, 3 ANNI DI RECUPERO ANNI SCOLASTICI E 3 ANNI E 10 MESI PER INVALIDITÀ) SUFFICIENTI PER ANDARE IN PENSIONE.
NEI COMMENTI DELLA LEGGE 114/14 E’ INDICATO CHE CON LA NORMATIVA PREVIGENTE ALLA SCADENZA DEI VERBALI SI PERDEVANO TUTTI I DIRITTI, MA DI QUALE NORMATIVA SI PARLA?
RITIENE SIA POSSIBILE FAR VALERE QUESTO DIRITTO?
RINGRAZIO PER L’ATTENZIONE.

#patronato

FABIO, DATA NASCITA 22/07/1953 (64 ANNI), HO COMINCIATO LAVORARE 01/09/1968 COME DIPENDENTE (PRECOCE) FIN 01/04/1985 (INCLUSI 11 ANNI ESPOSTI AMIANTO), DOPO FIN 31/08/2001 COME TITOLARE IMPRESA ARTIGIANO, DOPO DISOCCUPATO, DOPO COME DIPENDENTE FIN 15/03/2010. POSSO FARE RICHIESTA LA PENSIONE ANTICIPATA CON CUMULO CONTRIBUTIVO AVENDO PIU DI 63 ANNI E 7 MESI E LA MIA PENSIONE DEVE ESSERE NON INFERIORE DI 2,8 VOLTE DI AS? AL MOMENTO SONO DISOCCUPATO.

#patronato

MIRELLA, SCRITTO SCORSA SETTIMANA, NATA NOVEMBRE 1959, INIZIATO LAVORO SETTORE COMMERCIO APRILE 1977, MI SONO LICENZIATA DICEMBRE 2012 E DA ALLORA VERSO CONTRIBUTI VOLONTARI. ANDRO IN PENSIONE ANTICIPATA O AGOSTO O SETTEMBRE 2019. GIUSTAMENTE MI AVETE RISPOSTO ALLA DOMANDA SE TROVASSI LAVORO COME COLLABORATRICE DOMESTICA EVITEREI DI VERSAR I CONTRIBUTI VOLONTARI. PERÒ A QUESTO PUNTO MANCANDO DUE ANNI AI REQUISITI PER LA PENSIONE ANTICIPATA, SE FOSSI ASSUNTA COME COLLABORATRICE DOMESTICA L IMPORTO MENSILE DELLA PENSIONE SAREBBE DECURTATO DI MOLTO? UN PATRONATO O L INPS POTREBBERO FARMI CONTEGGI? ANCHE PERCHÈ BISOGNA METTERSI A TAVOLINO E FARE I CONTI DI QUELLO CHE DOVRÒ ANCORA VERSARE E SAPENDO L IMPORTO DELLA PENSIONE TRA QUELLO CHE PERCEPIREI CONTINUANDO A VERSARE I CONTRIBUTI E QUELLO DEGLI ULTIMI DUE ANNI COME COLLABORATICE DOMESTICA POSSO CONSTATARE SE NE VARREBBE LA PENA. ANCORA UNA DOMANDA:EVENTUALMENTE POTREI RIENTRARE NEI PRECOCI 41?

#patronato

MARIA. SONO NATA IL 16 FEBBRAIO 1960, MIO PRIMO LAVORO RISALE DAL
1/9/1989 AL 23/10/1989, COME LAVORATORE DIPENDENTE PRIVATO (INPS).
POI ALTRO ENTE (OSPEDALE CON CONTRIBUTI INPS)
(*) DAL 1/11/1994 AL 8/1/1995 E
(*) 1/4/1996 AL 19/7/1996 E
(*) 1/8/1996 AL 20/9/2001.
POI ALTRO ENTE (OSPEDALE CON INPDAP) SOLTANTO DAL 21/9/2001 AL 30/6/2002.
POI DAL 1/7/2002 AD OGGI LAVORO NELLA STESSA AZIENDA (*).
POSSO RITIRARMI DAL LAVORO VOLONTARIAMENTE? SE SI, COME E QUANTO PERCEPIRÒ DI STIPENDIO? ATTUALMENTE HO STIPENDIO LORDO CIRCA 1.900,00 NETTO CIRCA 1.450,00.

#patronato

LORETTA. VORREI ANDARE IN PENSIONE CON OPZIONE DONNA DAL 1.1.2018. AD OGGI HO OLTRE 39 ANNI DI VERSAMENTI E 62 ANNI DI ETÀ.
I REQUISITI ERANO POSSEDUTI ANCHE AL 2015. DAL DAL 2005 SONO DIPENDENTE PAR-TIME 20 ORE SETTIMANALI. DAL 2005 AL 2012 HO DOPPI VERSAMENTI ALL'INPS PERCHÈ NELLO STESSO PERIODO SONO STATA ISCRITTA NELLA GESTIONE COMMERCIANTI COME SUB-AGENTE ASSICURATIVO (LAVORO SIMULTANEO). NELLE SIMULAZIONI DELLA PENSIONE HO NOTATO CHE DEI CONTRIBUTI VERSATI COME COMMERCIANTE NON SI TIENE CONTO. CON LA PRESENTE CHIEDO COME FARE PER FARMI "VALORIZZARE" RICONOSCERE I CONTRIBUTI VERSATI COME COMMERCIANTE NON TANTO COME DIRITTO A PENSIONE MA, COME MISURA DELLA STESSA? QUEI CONTRIBUTI ( E NON SONO POCHI!) VANNO PERSI? POTRÒ CHIEDERE PENSIONE INTEGRATIVA AL RAGGIUNGIMENTO DELL'ETÀ PER LA PENSIONE DI VECCHIAIA?

#Inps, #patronato

GIOVANNI. BUONGIORNO HO FATTO DOMANDA DI PENSIONE PER PRECOCI, FACCIO 41 ANNI A DICEMBRE, HO LAVORATO 1 ANNO ENTRO I 19 ANNI DI ETA', E ASSISTO DA 5 ANNI MIO PADRE DISABILE , CON LA 104 . L'INPS MI HA RISPOSTO NO DIRITTO SENZA SPIEGAZIONI, COSA DEVO FARE? GRAZIE

#Inps, #patronato

ANTONIO. AL 30/09/2017 HO 2107 SETTIMANE DI CONTRIBUTI VERSATI, ATTUALMENTE SONO DISOCCUPATO CON LA NASPI SINO A MAGGIO 2018 ED HO INIZIATO A LAVORARE IN MANIERA CONTINUATIVA DA QUANDO AVEVO 15 ANNI. POSSO ANDARE IN PENSIONE SFRUTTANDO IL PRECOCE E QUINDI PRIMA DEL TERMINE DELLA NASPI? ESATTAMENTE QUANDO? ANTICIPATAMENTE

#lavoro usurante, #patronato, #Quota 41

VINCENZO. SONO NATO 12/031966 HO LAVORATO COME DIPENDENTE NEL SETTORE PRIVATO HO AL31/12/2016,39,3 MESI DI CONTRIBUTI SONO UNPRECOCE PERCHE PRIMA DI 19ANNI HO 12 MESI DI CONTRIBUTI ,SONO NELSISTEMA MISTO AL 31/12/1995 HO AVUTO IL BENEFICIO DELL AMIANTOPER 15 ANNI AL1,5QUINDI 7ANNI E MEZZO HO PURE CASSA INTEGRAZIONI E MOBILITA ,DA MARZO 2017 STO USUFRUENDO DELLA NASPI PER24MESI PER LICENZIAMENTO COLLETTIVO
IO POSSO ENTRARE NELLA QUOTA 41 COME PRECOCE POSSO FARE DOMANDA E QUANDO GRAZIE

#Lavoratori precoci, #patronato, #Quota 41

BRUNO. SONO NATO NEL 1956 E AD OGGI HO CIRCA 41 ANNI DI CONTRIBUTI. SUL SITO DELL'INPS FACENDO LA SIMULAZIONE DELLA PENSIONE RISULTA CHE POTREI ANDARE IN PENSIONE ANTICIPATA IL 1/07/2019. NELLA SIMULAZIONE DELL'IMPORTO CHE ANDREI A PERCEPIRE RISULTA ADDIRITTURA SUPERIORE AL MIO STIPENDIO ATTUALE. PUÒ ESSERE? E ANCORA UNA DOMANDA: A QUESTA ETÀ VALE LA PENSA FARE UNA POLIZZA DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE?

#patronato, #pensione integrativa

MARTA. DA UN MESE INPS HA ACCETTATO E INIZIATO A EROGARE LA MIA PENSIONE RICHIESTA TRAMITE PATRONATO.
ORA MI HA CONTATTATO IL PATRONATO DICENDO CHE MI VERRA REVOCATA E DOVRÒ RESTITUIRE TUTTO QUELLO RICEVUTO UN MESE DI PENSIONE PIÙ ARRETRATI, PERCHÉ AVEVO VERSATO 21 ANNI DI CONTRIBUTI PRIMA DEL 95 E NEI REQUISITI DICEVA 18, IO CHIEDO È POSSIBILE UN ERRORE COSI DAL PATRONATO CHE MI HA SEGUITO? E POI INPS PRIMA DI ACCETTARE UNA DOMANDA NON CONTROLLA I REQUISITI? FAREI CAUSA PER L'ILLUSIONE CHE MI HANNO DATO.

#Inps, #patronato

ARTURO. BUONASERA, SONO UN INSEGNANTE DI 57 ANNI, VORREI CORTESEMENTE CHIEDERE COME, IN RIFERIMENTO ALLA SEGUENTE TABELLA, TRATTA DAL MIO ESTRATTO CONTO:
01/04/1986 31/12/1986 LAVORO DIPENDENTE CONTRATTO A T.I. 36 SETTIMANE
01/01/1987 15/01/1987 LAVORO DIPENDENTE CONTRATTO A T.I. 1 SETTIMANA
01/01/1991 29/03/1991 LAVORO DIPENDENTE CONTRATTO A T.I. 15 SETTIMANE
11/05/1990 23/05/1990 STATO CONTRATTO A T.I. 0 0 0
19/06/1990 11/07/1990 STATO CONTRATTO A T.I. 0 0 0
01/12/1990 22/12/1990 STATO CONTRATTO A T.I. 0 0 0
18/06/1991 15/07/1991 STATO CONTRATTO A T.I. 0 0 0
07/10/1991 31/12/1991 STATO CONTRATTO A T.I. 0 0 0
01/01/1992 12/06/1992 STATO CONTRATTO A T.I. 0 0 0
01/09/1992 31/12/1992 STATO CONTRATTO A T.I. 0 0 0
VORREI SAPERE COME VENGONO CONTEGGIATI TALI PERIODI AI FINI PENSIONISTICI: SI SOMMANO, TRASCURANO? IN TOTALE A QUANTO CORRISPONDONO IN TERMINI DI ANNI, MESI E GIORNI? GRAZIE.

#patronato

OSCAR. HO RICEVUTO UN AVVISO INPS CHE NEL MESE DI MARZO 2013 MANCANO 3 SETTIMANE DI CONTRIBUTI.LAVORO ANCORA NELLA STESSA DITTA È HO LA BUSTA PAGA DI QUEL PERIODO COME DEVO COMPORTARMI?

#patronato

EUGENIO. RINGRAZIO PER LA RISPOSTA E INTANTO RICHIEDO ULTERIORI LUMI SU EVENTUALE IMPORTO PENSIONISTICO IN QUANTO PER 7 ANNI HO LAVORATO COME ARTIGIANO (DITTA INDIVIDUALE) RICONOSCIUTI REGOLARMENTE NELL'ESTRATTO CONTO INPS VERSANDO SOMME PIUTTOSTO COSPICUE.

#patronato

NICOLA. HO INIZIATO LA MIA PRIMA ATTIVITÀ LAVORATIVA NEL 1978 (11 LUGLIO 1978 - 15 SETTEMBRE 1978 FACENDO 57 GIORNATE CONTRIBUTIVE (9 SETTIMANE DI LAVORO), SONO STATO ASSUNTO COME SORVEGLIANTE DAL CONSORZIO DI BONIFICA, DOPO DI CHE HO ASSOLTO IL SERVIZIO MILITARE FACENDO SEMPRE NEL 1978 16 SETTIMANE DI CONTRIBUTI FIGURATIVI.
ALLO STATO ATTUALE MI RITROVO CON UN'ANOMALIA RIFERITA PROPRIO AL 1978, E CIOÈ:LE 57 GIORNATE CONTRIBUTIVE ( 9 SETTIMANE COME RISULTANO DALL'ECOCERT) NON MI SONO STATE VERSATE COME LAVORO AGRICOLO MA COME LAVORO DIPENDENTE, DANNEGGIANDOMI AI FINI DEL CALCOLO DELLA MIA PENSIONE, FACENDOMI ANDARE IN FUTURO CON IL SISTEMA MISTO E NON CON IL SITEMA RETRIBUTIVO.
DOMANDA: SI POSSONO CONVERTIRE LE MIE 9 SETTIMANE DA LAVORO DIPENDENTE A LAVORO AGRICOLO, (COME EFFETTIVAMENTE HO LAVORATO)?

#patronato

GIOVANNI. HO UN DUBBIO SUL CALCOLO DELLA PENSIONE, HO 2 POSIZIONI APERTE: EXINPDAP E GESTIONE COMMERCIANTI,
NON FACCIO IL CUMULO PERCHÈ NON MI CONVIENE (PERDEREI LA RIVALUTAZIONE PARTE INPDAP), IL QUESITO RIGUARDA LA PARTE COMMERCIANTI:POTREI RISCATTARE LA LAUREA, IN QUESTO CASO AVREI 5 ANNI DAL 1971 AL 76, POI HO 6 ANNI DI CONTRIBUTI 2008 - 9 - 10- 11 - 12 - 13 , INFINE HO UNA INDENNITÀ PER CHIUSURA PARTITA IVA (CHE È SOLO UN CONTRIBUTO FIGURATIVO)
CON QUESTA ANZIANITÀ (SUPERO I 5 ANNI DI CONTRIBUTI) QUESTA PARTE DELLA PENSIONE LA PRENDO DOPO I 70 ANNI
IL CALCOLO È CONTRIBUTIVO PER GLI ANNI DAL 2008 IN POI, IL DUBBIO È COME CALCOLARE GLI ANNI DEL RISCATTO LAUREA AZZARDO: MEDIA DELLE RETRIBUZIONI RIVALUTATA X 2% X 5.....SAREBBE LA QUOTA A DEL SISTEMA RETRIBUTIVO

E' GIUSTO?

#patronato

GRAZIANO. SONO UN ARTIGIANO E CON IL VERSAMENTO DI NOVEMBRE 2018 RELATIVO A LUGLIO, AGOSTO, SETTEMBRE, AVRÒ MATURATO 2222 SETTIMANE DI CONTRIBUZIONE LAVORATIVA, QUINDI MANCHEREBBERO 5 SETTIMANE AL RAGGIUNGIMENTO DELLE 2227, E CIOÈ DEI 42 ANNI E 10 MESI PREVISTI PER LA PENSIONE ANTICIPATA. IL PROBLEMA È CHE I CONTRIBUTI RELATIVI A OTTOBRE (TRIMESTRE OTTOBRE, NOVEMBRE, DICEMBRE) CHE MI CONSENTIREBBERO L'USCITA ANTICIPATA LI VERSO A FEBBRAIO 2019. CHE POSSIBILITÀ HO DI RIUSCIRE A USCIRE NEL 2018 CON LA PENSIONE ANTICIPATA, È POSSIBILE CHIUDERE L'ATTIVITÀ PRIMA DI FINE ANNO (ES NOVEMBRE) E PAGARE IL MESE CHE MANCA CON CONTRIBUTI VOLONTARI?

#patronato

MAURIZIA. SONO ASSISTENTE AMMINISTRATIVA NELLA SCUOLA -IN DATA 27/01/20 MATURERO' 42 ANNI E MESI - HO PRESENTATO NEL 2015 DOMANDA DI RICONGIUNZIONE AVENDO LAVORATO PER CIRCA 28 ANNI NEL PRIVATO E GLI ALTRI NELLA SCUOLA CON CONTRATTI PART TIME
MI CONVIENE VALUTATA LA CIFRA DELLA RICONGIUNZIONE PAGARE ACCETTANDO METODO RETRIBUTIVO O CHIEDERE CUMULO GRATUITO CONSIDERANDO 5 MESI DI GESTIONE SEPARATA OPPURE ANDARE COL CONTRIBUTIVO CON OPZIONE DONNA O CHIEDERE LA RICONGIUNZIONE ALL'INVERSO VISTO CHE HO LAVORATO LA MAGGIORANZA NEL PRIVATO
DOVE POSSO RIVOLGERMI PER AVERE TUTTI I CONTEGGI E FARE LE DOVUTE VALUTAZIKNI ESISTONO DEI SITI DOPO POSSO FARE CONTEGGI

#patronato

LORELLA. SONO NATA NEL 1961, HO COMINCIATO A LAVORARE A 15 ANNI LAVORANDO FULL TIME COME DIPENDENTE FINO A 24 ANNI, E SEMPRE COME DIPENDENTE HO LAVORATO PART TIME 4 ORE COME OPERAIA FINO AL 2010, POI SONO STATA LICENZIATA E HO LAVORATO SEMPRE PART TIME COME OPERAIA NELLE PULIZIE PER 10 MESI, E DOPO IN QUALITÀ DI COLF SEMPRE PART TIME 3 ORE, LAVORO CHE SVOLGO ATTUALMENTE. HO 56 ANNI, QUANDO POTRÒ ANDARE IN PENSIONE? GRAZIE

#patronato, #Pensione anticipata

SANDRO. SONO UN POLIGRAFICO , CON 29 ANNI E 6 MESI HO FATTO DOMANDA DI RISCATTO PER 2 ANNI E MEZZO DI LAVORO REALIZZATO QUANDO ERO RAGAZZINO, DOPO DUE ANNI L'INPS MI HA NEGATO IL DIRITTO DI RISCATTO(AL'INIZIO CONCESSO E POI REIETTATA).ORA VORREI ACCOGLERMI AL NUOVO EMENDAMENTO REDATTATO DALLA LEGGE DI STABILITÁ 2018 IN CUI ALLUNGA I TERMINI DELLA LEGGE 416 PER I POLIGRAFICI .SE COME A GENNAIO DEL 2016 HO DATO LE DIMISSIONI SUL POSTO DI LAVORO AVENDO L'INPS ACCOLTO LA DOMANDA DA RISCATTO (POI DOPO 9 MESI NEGATA) SONO DA DUE ANNI DISOCUPATO.LA MIA DOMANDA É , POSSO ACCOGLIERMI AL EMENDAMENTE NUOVO DELLA LEGGE DI STABILITÁ 2018 DOVE SI PROLUNGA I REQUISITI DI 32 ANNI DI CONTRIBUTI PER I POLIGRAFICI,RISCATTANDOMI I DUE ANNI DI DISOCUPAZIONE DOVE ASPETTAVO LA RISOLUZIONE DEL RICORSO AMMINISTRATIVO PER PARTE DEL INPS , CON REIEZIONE DELLA DOMANDA DATATA 4/01/2018, OVVIAMENTE PAGANDO I DUE ANNI E MEZZO DI CONTRIBUTI VOLONTARI.

#patronato

GIUSEPPE DALLA PROVINCIA DI TREVISO. ALLO STATO ATTUALE MATURO CIRCA 38 ANNI DI CONTRIBUTI MISTI TRA LAVORO DIPENDENTE ( CIRCA 15 ANNI DIPENDENTE ENEL) IL RIMANENTE LAVORO AUTONOMO.
QUALI POTREBBERO ESSERE LE POSSIBILITA' DI PENSIONE ?

#patronato

MARIO. SONO STATO ASSUNTO DAL COMUNE DI ROMA IL 4 SETTEMBRE 1980, DAL 2009 SONO ISTRUTTORE DI POLIZIA LOCALE, PRIMA IMPIEGATO AMM.VO, DA CIRCA 5 ANNI STO PAGANDO IL RISCATTO DEL TITOLO DI STUDIO, ACCADEMIA DI BELLE ARTI 4 ANNI, ( RICHIESTA NEL 1998) DI 4 ANNI E TERMINERÒ FRA CIRCA 3 ANNI ( ANCHE SE SUL DECRETO INPDAP PER UN LORO ERRORE, HANNO MESSO COME TEMPO X IL RISCATTO: 3 ANNI 10 MESI E 3 GG INVECE DEI CANONICI 4 ANNI (MI SONO ACCORTO SOLO POCO TEMPO FA E QUINDI SCADUTI I TERMINI X UN RICORSO). L'ERRORE FU STATO CAUSATO POICHÉ L'IMPIEGATO CALCOLO' L'ISCRIZIONE A NOVEMBRE INVECE DELL' 08 AGOSTO COME SI EVINCE DAL CERTIFICATO DELL'ACCADEMIA DI BELLE ARTI, DATA A CUI I' INPS MI HA GIA' RISPOSTO CHE TENGONO CONTO DELL'8 AGOSTO MA PER QUEI 57O 58 GIORNI DEVO FARE NUOVA RICHIESTA COME GIA' FATTO ( NOV.2017) E SI VERIFICHERÀ QUANTO DOVRÒ PAGARE X 2 MESI. LA MIA AMMINISTRAZIONE MI DICE CHE POSSO ANDARE IN PENSIONE, COME PRIMA USCITA SU RICHIESTA PER LA COSIDDETTA PENSIONE ANTICIPATA (EX 40 ANNI) IL 1 MARZO 2020.
VORREI, GENTILMENTE SAPERE DA VOI, SE CIÒ È CORRETTO, SE CON I 57/58GG ANDREI A DICEMBRE 2019, SE ANDANDO NEL DIC.2019 ANDREI A PAGARE DI MENO PER IL MONTANTE RETRIBUTIVO CHE NEL 2020 AUMENTERÀ (E NN SO DI QUANTO) , SE INVECE NN VOLESSI USUFRUIRE DELLA PENSIONE ANTICIPATA E ANDREI CON LA "VECCHIAIA" ( COSÌ NN ASPETTEREI 2 ANNI PER LA LIQUIDAZIONE E FORSE PRENDEREI QUALCHE EURO IN PIÙ) SARÀ AL COMPLIMENTO DEI MIEI 65 ANNI? QUALI EVENTUALI ALTRE POSSIBILITÀ ( RITA, APE O ALTRO) AVREI SE VOLESSI USUFRUIRE O APPROFITTARE PER ANDARE PRIMA E QUANTO PAGHEREI (I MIEI ULTIMI CUD SI AGGIRANO INTORNO AI 25.000€).
A NOVEMBRE 2017 (O DICEMBRE DAI MIEI CALCOLI) HO COMPIUTO 41 ANNI DI CONTRIBUTI.

#patronato

SERGIO. HO PRESENTATO DOMANDA DI PENSIONE ANZIANITÀ ANTICIPATA ALL,INPS COME LAVORATORE PRIVATO MA PAGATP DA UN ENTE PUBBLICO CON CONTRATTO CCNL FORMAZIONE PROFESSIONALENAZIONALE DI NATURA PRIVATISTICA,VERSATI CONTRIBUTI ALLE CASSA INPS CON ALIQUOTA PRIVATA,PER ANDARE IN PENSIONE MATURO TUTTI CONTRIBUTI USUFRENDO DELLA DEROGA 2BIS LEGGE 21/2011.MA L'INPS RESPINGE LA MIA DOMANDA SOSTENENDO CHE IO SONO UN DIPENDENTE PUBBLICO IN QUANTP L'ENTE EROGANTE È UN ENTE PUBBLICO.AGGIUNGO CHE NON HO MAI FIRMATO NESSUN CONTRATTO CON L'ENTE PUBBLICO E CHE NON SONO MAI STATO IMMESSO IN RUOLO DEI DIPENDENTI DI DETTO ENTE E CHE IL MIO TFR È STATO LIQUIDATO CON PROCEDURA APPLICATA AI PRIVATI COME DA CONTRATTO DI APPARTENENZA,L'INPS HA RESPINTO ANCHE IL RICORSO .COSA FARE E CHI RIVOLGERMI PER FAR VALERE I MIEI DIRITTI E SECONDO VOI HO RAGIONE?

#patronato

MASSIMO. NEL DICEMBRE DEL 1992 FECI DOMANDA DI RICONGIUNZIONE DI UN PRECEDENTE PERIODO INARCASSA PRESSO INPDAP (ERO UN DIPENDENTE PUBBLICO); LA PRATICA SI È CONCLUSA POSITIVAMENTE SOLO NEL DICEMBRE 2017. HO UN SUCCESSIVO PERIODO DI CONTRIBUTI INARCASSA DAL 1997 AL 1999 CHE VORREI ASSOGGETTARE A CUMULO GRATUITO.
LA DOMANDA È: L'AVER RICONGIUNTO IL PRIMO PERIODO INARCASSA PUÒ PREGIUDICARE IL CUMULO GRATUITO DEL SECONDO PERIODO INARCASSA ?
IL DUBBIO NASCE DAL FATTO CHE LA PRATICA DI RICONGIUNZIONE SI È CONCLUSA (DIC. 2017) QUANDO L'ISTITUTO DEL "CUMULO GRATUITO" ERA GIÀ IN VIGORE ANCHE SE, COME SAPPIAMO, AD OGGI ANCORA NON OPERATIVO IN ATTESA DELLA CONVENZIONE INPS-CASSE PROFESSIONALI.

#cumulo, #patronato

DOMENICO. AVENDO NELL’ESTRATTO CONTO INPS PERIODI SENZA CONTRIBUZIONE (ANNI 1979/80 E PARZIALE 1981), IN FUNZIONE DEL CUMULO (CONTRIBUTI INPS DA LAVORO DIPENDENTE + CONTRIBUTI INPS FIGURATIVI DA MOBILITÀ + 69 SETTIMANE RISCATTO LAUREA, RICHIESTA PRESENTATA) POSSO USUFRUIRE DELLE SETTIMANE DI CONTRIBUZIONE ENPAF (1979-2008) NON COINCIDENTI CON QUELLE INPS . ED I CONTRIBUTI ENPAF SONO DA VALUTARE IN 30 ANNI ANCHE SE INIZIATI A MAGGIO 1979 (VALORE OBBLIGATORIO ANNUALE COMUNQUE).

#cumulo, #patronato

ANDREA MI SERVIREBBE SAPERE PER MIO PADRE ALCUNE INFORMAZIONI SE PER RICHIEDERE L’APE SOCIALE, PER QUANTO RIGUARDA I LAVORI GRAVOSI ( IN QUANTO LAVORA NELL’EDILIZIA QUINDI LAVORATORE DIPENDENTE), I 36 ANNI DI ANZIANITÀ CONTRIBUTIVA POSSONO ESSERE COMPRENSIVI DELLA DISOCCUPAZIONE. E SEMPRE PER LA SUDDETTA CATEGORIA IN ALTERNATIVA AD AVER PRESTATO PER ALMENO 6 ANNI NEGLI ULTIMI 7 POSSA ESSERE COMUNQUE VALIDO COME REQUISITO, COSÌ COME PER I LAVORI USURANTI, ALMENO LA METÀ DELLA VITA LAVORATIVA COMPLESSIVA? INOLTRE MI SERVIVA SAPERE SE PER L APE SOCIALE PER POTERLA RICHIEDERE BISOGNA AVER USUFRUITO DEL SUSSIDIO DI DISOCCUPAZIONE PER INTERO E DEVONO ANCHE ESSERE TRASCORSI ULTERIORI TRE MESI SENZA OCCUPAZIONE? IN ULTIMO NELL’ESTRATTO CONTO CERTIFICATIVO DI MIO PADRE RICHIESTO IN DATA 23/08/2017 COMPARE PER REQUISITO CONTRIBUTIVO COLLEGATO ALL’ETÀ 1557 SETTIMANE, MENTRE, PER REQUISITO CONTRIBUTIVO IN ALTERNATIVA ALL’ETÀ 1859 SETTIMANE IL TUTTO AGGIORNATO AL 31/10/2017 QUALE SI PRENDE I CONSIDERAZIONE 1557 SETTIMANE O 1859 SETTIMANE?

#patronato, #Quota 41

FABIO 65 ANNI DISOCCUPATO. HO I TUTTI REQUISITI PER ACCEDERE RITA MA SUL SITO INPS NON C'E ANCORA IL MODULO. LA COVIP HA EMANATO LA CIRCOLARE RELATIVA ALL’APPLICAZIONE DELLA RITA MA NON SO DOVE POSSO FARE LA DOMANDA, DEVO ANDARE AL PATRONATO OPPURE DIRETTAMENTE AL INPS? GRAZIE

#patronato

GIUSEPPE. SONO UN IMPIEGATO LAVORATORE DIPENDENTE DI UNA SOCIETÀ PRIVATA CHE COSTRUISCE GALLERIE METROPOLITANE IN SOTTERRANEO DI CUI MI OCCUPO AGLI IMPIANTI ASSERVITI ALLA COSTRUZIONE DELLA STESSA.
LA MIA DOMANDA È: DA OPERAIO LA DITTA MI RICONOSCEVA IN BUSTA PAGA L’INDENNITÀ PARI AL 46% PER LAVORO NEL FRONDE DI AVANZAMENTO E IL 26% PER LAVORO COME RIVESTIMENTO GALLERIA. DA IMPIEGATO, LA DITTA AL MOMENTO DEL PASSAGGIO DA IMPIEGATO NELLE BUSTE PAGHE MI HA RICONOSCIUTO COME INDENNITÀ DI GALLERIA NON LE ORE , LE GIORNATE O LA PERCENTUALE COME DA OPERAIO MA UNA CIFRA OGNI MESE DI 25,82 EURO COME INDENNITÀ DI GALLERIA E UN SUPERMINIMO INDIVIDUALE E UNA INDENNITÀ DI DISAGGIO E RISCHIO ,(HO VISTO CHE ANCHE SUL CCNL ESISTE LA STESSA CIFRA DI 25,82 EURO COME INDENNITÀ DI LAVORO IN GALLERIA E UN SUPERMINIMO INDIVIDUALE PER COMPENSARE LA DIFFERENZA DELL'INDENNITÀ PER GLI IMPIEGATI) LE CHIEDO CORTESEMENTE:
PER L’INPS SONO RICONOSCIUTI I 25,82 EURO COME INDENNITÀ DI GALLERIA E IL SUPERMINIMO INDIVIDUALE ? ACCETTA QUESTI REQUISITI ? RIENTRO PER I LAVORI PARTICOLARMENTE USURANTI CON LA QUOTA DI 97,6 - 61,7 ANNI DI ETÀ E 36 DI CONTRIBUTI ?
IL PERIODO DI CUI MI RIFERISCO È SOLO PER GLI ANNI DAL 2002 AL 2009.(OTTO ANNI) PER GLI ALTRI ANNI DAL 1983 AL 2001 (19 ANNI) HO L’INDENNITÀ DI GALLERIA NEL CONTRATTO E NELLE BUSTE PAGHE PER L'INTERE GIORNATE.
N.B DALLA DITTA MI SONO FATTO RILASCIARE UNA DICHIARAZIONE IN CARTA INTESTATA CON TIMBRO E FIRMA DOVE DICE CHE NEL PERIODO DAL 2002 A 2009 HO SVOLTO MANSIONI CON CARATTERE DI PREVALENZA E CONTINUITÀ NEL’ARCO DELLE INTERE GIORNATE LAVORATIVE IN GALLERIA. QUESTI ANNI MI SERVONO PER RAGGIUNGERE LA METÀ VITA LAVORATIVA COME LAVORO PARTICOLARMENTE USURANTE E COME CHIEDE L'INPS DAL 2018 IN POI.

#patronato

FAUSTO. SECONDO IL SIMULATORE APE VOLONTARIO DELL'INPS POSSO FARE DOMANDA PER L'APE DAL 17.12.2019 E DECORRENZA DELLA PENSIONE DAL 01.01.2020, SENZA LA RICHIESTA DI FINANZIAMENTO SUPPLEMENTARE.
LA MIA DOMANDA È SE POSSO CHIEDERE L'IMPORTO MINIMO RICHIEDIBILE CHE È DI 150,00 EURO MENSILI PER 43 MESI E QUINDI AVERE UNA RATA BASSA DA RIMBORSARE E PER ME VUOL DIRE PERCEPIRE UNA PENSIONE PIÙ ALTA ED UN COSTO MOLTO PIÙ BASSO OPPURE DEVO RICHIEDERE PER FORZA UNA CIFRA CHE OSCILLA TRA IL 75% E IL 90% DELLA PENSIONE MATURATA E QUINDI VUOL DIRE UN COSTO ELEVATO PER IL SOTTOSCRITTO ED UNA PENSIONE MOLTO PIÙ BASSA.
DA QUELLO CHE HO CAPITO CON UNA RICHIESTA MINIMA DI 150 EURO MENSILI LA DIFFERENZA CHE MI TRATTENGONO È MOLTO BASSA E PER ME È MOLTO CONVENIENTE, IL PROBLEMA SE È FATTIBILE IL QUESITO CHE VI HO SOTTOPOSTO

#Ape volontaria, #patronato

ADRIANO. SONO UN LAVORATORE SORDOMUTO, AVEVO 16 ANNI QUANDO HO INIZIATO A VERSARE I PRIMI CONTRIBUTI INPS (LUGLIO 1979), SONO STATO SEMPRE DIPENDENTE. AD OGGI SONO 38,5 ANNI CONTRIBUTIVI IN CUI AGGIUNGO I 3 ANNI FIGURATIVI (MI HANNO RICONOSCIUTO NEL 1998 LA LEGGE 381) FANNO 41,5. VORREI CAPIRE SE RIENTRO NEI LAVORATORI PRECOCI E CON QUALE SISTEMA DI CALCOLO VENGONO EFFETTUATI I CONTRIBUTI VERSATI? DICONO CHE PER I LAVORATORI PRECOCI VIGE IL LIMITE DEI 1.500 EURO LORDI, CIOÉ SE LA PENSIONE È PIÚ ALTA VERRÁ TAGLIATA?

#Lavoratori precoci, #patronato

MARCO. VORREI ESPORRE LA MIA SITUAZIONE.
NEL 2013 PERDO IL LAVORO, AVEVO UN CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO, E
INIZIO A USUFRUIRE DELL'INDENNITÀ DI DISOCCUPAZIONE FINO
ALL'ESTINZIONE DELLA STESSA. QUEST'ANNO COMPIO 63 ANNI, E HO 32 ANNI DI CONTRIBUTI,
QUINDI IN TEORIA POTREI RIENTRARE TRA GLI AVENTI DIRITTO ALL'APE
SOCIAL, SE NON FOSSE PER UN PARADOSSO CHE FA SORGERE IL DUBBIO SULL'ESITO DELLA DOMANDA: NEL 2015 HO AVUTO L'OPPORTUNITÀ DI LAVORARE 2 MESI ESATTI, USUFRUENDO
DI UN CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO, E NEI 3 ANNI ANTECEDENTI AL 2015 NON RAGGIUNGO I 18 MESI DI CONTRIBUTI, MA BENSI SOLO 13, PARREBBE QUINDI CHE I 2 MESI DI LAVORO FATTI NEL 2015 POTREBBERO SERIAMENTE PENALIZZARMI.
È DAVVERO COSI ? HO QUALCHE SPERANZA?

#Ape social, #patronato

PASQUALINO. PENSO CHE IL PRIMO A COMINCIARE A PORVI DOMENDE IN RELAZIONE A UNA POSSIBILE ( ANCHE SE OVVIAMENTE ASSOLUTAMENTE NON CERTA) ANDATA IN PENSIONE CN FORMULA 100 O QUOTA 41.
COME POSSIBILE CALCOLARE LA QUOTA MATURATA ALLA DATA ATTUALE , INDIPENDENTEMENTE APPUNTO DALLA ANDATA IN PENSIONE?
HO 60 ANNI E 40 ANNI ESATTI DI CONTRIBUTI ALLA DATA DEL 1.06.2018, QUINDI QUOTA 100 RAGGIUNTA.
ANCHE SE NON FOSSE IN EFFETTI POSSIBILE ANDARCI IN PENSIONE, COME POSSO CALCOLARE QUANTO HO MATURATO SIN ORA IN TERMINI DI POSSIBILE PENSIONE.
HO INIZIATO A CONTRIBUIRE A TUTTI GLI EFFETTI COMPRESO IL SERVIZIO MILITARE DAL 1.5.1978 ( QUINDI IL 31.12.1995 AVEVO 17 ANNI E 7 MESI DI CONTRIBUTI E NON I 18, QUINDI SISTEMA MISTO) QUINDI AL MOMENTO HO 39 ANNI E 11 MESI DI COMTRIBUTI.
E' POSSIBILE APPUNTO CALCOLARE QUANTO HO MATURATO AL MOMENTO ATTUALE. CON CALCOLO LA MIA PENSIONE INPS NON SI RIESCE PERCHE' DA IPOTESI SOLO A SCADENZE EFFETTIVE SU BASE NORMATIVE ATTUALI. GRAZIE

#patronato

BARBARA, 57 ANNI, HO 52 SETTIMANE COME COLLABORATRICE FAMILIARE TRA IL 1988 E IL 1990. DAL 1 SETTEMBRE 1993 LAVORO COME INFERMIERA PRESSO UNA STRUTTURA PRIVATA, IN CUI MI TROVO TUTTORA. A CAUSA DUE LUTTI PIÙ UNA MALATTIA, CON CONSEGUENTE OPERAZIONE, CAMBIAMENTI NELL'AMBITO DEL LAVORO, MI HANNO PORTATO A DEPRESSIONE E GRANDE STATO D'ANSIA E ANGOSCIA, CON DIFFICOLTÀ NELLO SVOLGERE LE MIE MANSIONI. VOLEVO CHIEDERE SE MI DIMETTO VOLONTARIAMENTE, QUANDO SARÀ IL MOMENTO, QUANTO PRENDERÒ, MOLTO APPROSSIMATAMENTE, DI PENSIONE, SE PAGO I CONTRIBUTI VOLONTARI PER 4/5 ANNI, PER ARROTONDARE A 30 ANNI DI CONTRIBUZIONE, QUALE POTREBBE ESSERE LA DIFFERENZA, SE L'IMPRESA VALE LA SPESA. NELL'ARCO DEL MIO LAVORO HO CIRCA 6/7 SETTIMANE DI ASPETTATIVA. VI RINGRAZIO MOLTO DELL'ATTENZIONE.

#calcolo della pensione, #patronato

ANGELO. MI HANNO RESPINTO 2 VOLTE APESOCIALE 2017 PER DISOCCUPAZIONE FINE CONTRATTO A TERMINE MA IO DOPO LICENZIAMENTO (MAGGIO 2009) HO AVUTO SOLO 2 CONTRATTI INFERIORI AI 6 MESIPOI PIU' NULLA DAL 2016 .IN BASE AL MESSAGGIO 4195 INPS IO DOVREI RIENTRARCIMA COME MAI L INPS NON RISPETTA LE SUE STESSE REGOLE?SU 66 MILA NE HANNO RESPINTE 44MILA ,SIAMO TUTTI SENZA REQUISITI?ANCHE DOPO UN RIESAME RESPINTO COSA POSSO FARE?

#Ape social, #Inps, #patronato

CLAUDIO.SONO UN LAVORATORE PRECOCE DIPENDENTE PRIVATO INIZIO LAVORO 8/11/78..... A NOVEMBRE MATURO 40 ANNI DI CONTRIBUZIONE .HO 2 FIGLI DISABILI AL 100% CON LEGGE 104......AVENDO IN PASSATO USUFRUITO ( PER ASSISTERE I 2 FIGLI SENZA SAPERE CHE ESISTEVA LA POSSIBILITA' DEL CONGEDO STRAORDINARIO) DI UN PERIODO DI 6 MESI DI ASPETTATIVA NON RETRIBUITA......CHIEDO SE E' POSSIBILE FARE 2 ANNI CONSECUTIVI DI CONGEDO STRAORDINARIO E POI ANDARE IN PENSIONE CON 41 ANNI E 5 MESI E SE SI DA QUANDO .

#patronato

ALBERTO. SONO STATO DIPENDENTE DEL MINISTERO DELLA DIFESA IN MARINA MILITARE COME VOLONTARIO IN FERMA SESENNALE, IMBARCATO PER CIRCA 4 ANNI. L'INDENNITÀ D'IMBARCO PREVISTA, AI FINI PENSIONISTICI DEVE ESSERE RICONOSCIUTA DALL'INPS? L'ESTRATTO INPS RIPORTA IL PERIODO DEL SERVIZIO MILITARE MA NON RISULTA L'INCREMENTO DERIVANTE DALL'IMBARCO CHE VALE 20 MESI.

#Inps, #patronato

MARCO, 64 ANNI. VI AVEVO GIÀ COMUNICATO CHE DA ESTRATTO CONTO CONTRIBUTIVO INPS L'ENTE MI INDICAVA LA DATA DEL 1-12-2018 COME DATA UTILE PER ACCEDERE ALLA PENSIONE DI ANZIANITÀ (42 ANNI E 10 MESI). AVENDO IN CORSO UN CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO COME LAVORATORE DIPENDENTE (DA 3 APRILE 2017 CON SCADENZA 30 GIUGNO 2018) INPS VERBALMENTE MI DICE CHE POTREI NON AVERE DIRITTO ALLA NASPI IN QUANTO CONTRATTO SUPERIORE AI 6 MESI. HO USUFRUITO IN PASSATO DI ASPI PER 9 MESI (POI LAVORATO A TEMPO DETERMINATO PER 11MESI) E POI DI NASPI PER 6 MESI (POI CONTRATTO ANCORA A TEMPO DETERMINATO CON INIZIO DA 3 APRILE 2017) . QUINDI SEMBREREBBE CHE ALLO SCADERE DEL CONTRATTO AL 30 GIUGNO 2018 IO NON POTREI AVERE LA NASPI PER COPRIRE I 5 MESI MANCANTI AL RAGGIUNGIMENTO DELLA DATA IPOTETICA PER INIZIO PENSIONE. GRAZIE.

#Naspi, #patronato

GIUSEPPE LAVORATORE DIPENDENTE , A DICEMBRE 2017 VERSATO 40,5 ANNI DI CONTRIBUTI. IL PATRONATO MI HA PROSPETTATO LA DATA DI PENSIONAMENTO PER NOVEMBRE 2020 CON 43,3 ANNI DI CONTRIBUTI. LA MIA DOMANDA È GIUSTO IL CONTEGGIO .

#patronato

ENZO. SONO UN LAVORATORE DIPENDENTE ASSUNTO NEL SETTORE PRIVATO IL 01/07/1980, SORDOMUTO DALLA NASCITA. POTREI AVERE IL BENEFICIO DI DUE MESI DI MAGGIORAZIONE PER OGNI ANNO DI SERVIZIO, VALUTATO ANCHE PER IL PERFEZIONAMENTO DEL REQUISITO DI 18 ANNI ALLA DATA DEL 31 DICEMBRE 1995, AI FINI DEL DIRITTO AL CALCOLO RETRIBUTIVO DELLA QUOTA DI PENSIONE. SECONDO ME DOVREI AVERE 217 MESI DI ANZIANITÀ CIOÈ 18 ANNI E UN MESE DI CONTRIBUTI AL 31/12/1995. POTETE CONFERMARMI PERCHÉ AL PATRONATO IL PROGRAMMA DEL CALCOLO PENSIONE NON PERMETTE IL REQUISITO. GRAZIE

#invalidità, #patronato

ANTONIETTA. ATTUALMENTE DALL'ECOCERT INPS RISULTANO1658 SETTIMANE PARI A 32 ANNI DI CONTRIBUZIONE "PER REQUISITO CONTRIBUTIVO COLLEGATO ALL'ETÀ, E 2340 SETTIMANE PARI A 45 ANNI DI CONTRIBUZIONE "PER REQUISITO CONTRIBUTIVO IN ALTERNATIVA ALL'ETÀ".
VORREI SAPERE SE PER POTER PRESENTARE DOMANDA DI PENSIONE ANTICIPATA VALGONO TUTTI I CONTRIBUTI, COMPRESI QUELLI FIGURATIVI E QUINDI SUPERERÒ TRANQUILLAMENTE LA QUOTA DI 41 ANNI E 10 MESI AVENDONE 45, O SE TALI CONTRIBUTI NON VALGONO E QUINDI VALGONO SOLO I 32 ANNI DI CONTRIBUTI EFFETTIVI? GRAZIE MILLE

#patronato

ANTONIO. HO 63 ANNI , VORREI SAPERE CON 34 ANNI DI CONTRIBUTI EFFETTIVI E 9 DI CONTRIBUTI FIGURATIVI, L’AMMINISTRAZIONE E’ TENUTA A MANDARMI IN PENSIONAMENTO D’UFFICIO. GRAZIE

#Contributi figurativi, #patronato, #Pensione

EMMA 1955 - HO MATURATO I REQUISITI PER FARE LA RICHIESTA DI APE VOLONTARIA (63 ANNI, 31 ANNI DI CONTRIBUTI E TRATTAMENTO D’IMPORTO NON INFERIORE A 703 EURO MENSILI) - VORREI CHIEDERE DI AVERE 200€ MENSILI PER I 43 MESI (3 ANNI E 7 MESI) PER UN TOTALE DI 8600€ CHE VORREI RESTITUIRE (SE POSSIBILE) IN UN’UNICA SOLUZIONE AL RAGGIUNGIMENTO DELLA PENSIONE – A QUANTO AMMONTEREBBE IL TOTALE (8600€ + INTERESSI E PREMIO ASSICURATIVO) DA RESTITUIRE? LA 13ESIMA MI VERRÀ POI REINTEGRATA? GRAZIE

#Ape volontaria, #patronato

ANIELLO. SONO STATO IN MOBILITÀ (ACCORDI SINDACALI) PER QUATTRO ANNI 28/04/13 AL 28/04/17, POI HO EFFETTUATO UN VERSAMENTO DEI CONTRIBUTI DAL 06/05/17 AL 24/06/17 (2 MESI) PER UN TOTALE DI EURO 3107 CON CODICE 9526. SONO ANDATO IN PENSIONE IL 01/07/2017.
NEL 730/18 PRECOMPILATO ADE MI HA INSERITO NEL RIGO E21 (CONTRIBUTI PREVIDENZIALI) LA SOMMA DI EURO 2534.
E' ESATTO? HO DEBBO INSERIRE LA SOMMA CHE HO VERSATO DI 3107,95 ?

#patronato

GIUSEPPE. HO QUALCHE DIFICOLTÀ A CALCOLARE I RATEI DI PENSIONE , VISTA ANCHE LA POCA CHIAREZZA DELLE CIRCOLARI INPS.
SITUAZIONE:
1) CONTRIBUTI DA MEZZADRO COLONO 964, INTERAMENTE COMPRESI PRIMA DEL 1992. IL CALCOLO CON RETRIBUTIVO DEL RATEO DA ME FATTO CORRISPONDE A QUELLO DELL'INPS.
2) 13 CONTRIBUTI SETTIMANALI DA DIPENDENTE PRIMA DEL 1992 ; ANCHE QUESTI 13 CONTRIBUTI CORRISPONDONO.
3) 906 CONTRIBUTI TRA IL 92 E IL 2011, COMPRESI 109 CONTRIBUTI FIGURATIVI DA DISOCCUPAZIONE.
4) 334 CONTRIBUTI DAL 2012 A OGGI .
SECONDO LE NORME INPS SULLA BASE DELLA LEGGE 190 DEL 2014 DOVREI EFFETTUARE IL DOPPIO CALCOLO :A) QUELLO MISTO DAL 1993 AL 2011.-RETRIBUTIVO FINO AL 2011 E CONTRIBUTIVO DOPO IL 2011.
B) QUELLO INTERAMENTE RETRIBUTIVO DAL 1993 A OGGI -PER UN TOTALE DI 1240 ( 906+334) .
FIN QUI CREDO DI AVER CAPITO , CIÒ CHE NON COMPRENDO É : QUALI PARAMETRI DEVO UTILIZZARE PER QUESTO SECONDO CALCOLO COMPRESO TUTTO NELLA QUOTA B.
A) I SOLITI ULTIMI 10 ANNI DI RETRIBUZIONE DEBITAMENTE RIVALUTATI ?
B) L'INTERA RETRIBUZIONE DAL 1992 A OGGI , COME INVECE PROPONE L'INPS? , IL CHE ABATTE NOTEVOLMENTE LA RETRIBUZIONE SETTIMANALE E DI CONSEGUENZA IL RATEO DELLA QUOTA B.

#patronato

ROBERTO. SONO UN LAVORATORE DIPENDENTE E ANCORA IN MOBILITÀ E SCADRÀ IL 29 GIUGNO 2018 , HO GIÀ DUE REQUISITI PER LA PENSIONE DEI PRECOCI: 1 ANNO DI CONTRIBUZIONE PRIMA DEI 19 ANNI COMPIUTI È GIÀ PIÙ DI 41 ANNI DI CONTRIBUZIONE , MA APPUNTO LA MIA MOBILITÀ SCADRÀ A FINE GIUGNO. SO CHE DEVONO INTERCORRERE TRE MESI DOPO LA SCADENZA DELLA MOBILITÀ , MA POSSO GIÀ FARE LA DOMANDA E PERCEPIRÒ LA PENSIONE GIÀ DAL PRIMO MESE DOPO I TRE MESI TRASCORSI ?

#patronato, #Quota 41

VINCENZO. UN EX MURATORE CHE HA 37 ANNI E MEZZO DI CONTRIBUTI E 63 ANNI A DICEMBRE. QUANDO SONO STATO LICENZIATO STAVO GIÀ IN PENSIONE DI INVALIDITÀ. MI SONO TENUTO LA PENSIONE E NON HO SCELTO LA DISOCCUPAZIONE NASPI. LA PENSIONE DI INVALIDITÀ A SCADENZA DEI 3 ANNI NN È STATA RINNOVATA. DA DUE ANNI SONO DISOCCUPATO. POSSO USUFRUIRE DELL APE SOCIAL?
GRAZIE

#Ape social, #patronato